S.O.S. macchie sulla pelle: come intervenire?

Intralipoterapia
Intralipoterapia: una tecnica non chirurgica per combattere l’adipe localizzato
16 Agosto 2016
Forfora Rimedi Naturali
S.O.S. forfora: tutti i rimedi
22 Agosto 2016

S.O.S. macchie sulla pelle: come intervenire?

Macchie della Pelle

Se state leggendo questo articolo, probabilmente sarete alla ricerca di rimedi efficaci per coprire, prevenire e contrastare l’insorgere delle antiestetiche macchie sulla pelle di viso e corpo.  Si tratta di un problema molto comune che affligge circa una persona su due, soprattutto tra le donne. Le macchie sul viso oltre a provocare disagi di natura estetica, sono spesso il sintomo di patologie più serie, quindi la prima cosa da fare è recarsi da un dermatologo che saprà individuarne la causa.

Molte le donne che, con l’avanzare dell’età, sono soggette alla formazione di discromie cutanee provocate da un’alternazione nella produzione di melanina. Solitamente, la causa è da ricercarsi in un’eccessiva esposizione ai raggi UV, per questo, è fondamentale proteggersi sempre dal sole soprattutto in caso di pelle particolarmente sensibile o molto chiara. Tra le altre cause, l’invecchiamento cutaneo che provoca la formazione di radicali liberi responsabili anche della comparsa di macchie scure sulla pelle.

Macchie della pelle: cause

Prima di intervenire per contrastare l’insorgere delle macchie cutanee è importante scoprire da cosa siano state causate. I motivi possono essere molteplici, solitamente le macchie della pelle sono una naturale conseguenza dell’invecchiamento cutaneo e dell’accumulo di melanina, ma spesso sono il sintomo di altre patologie. Per questo è fondamentale che il vostro medico formuli una corretta diagnosi, solo così sarà possibile intervenire con una terapia mirata o in alternativa con rimedi naturali che vi aiutino a nasconderle e a prevenirle.

Le principali cause, di natura non patologica, delle macchie sul viso sono:

  • invecchiamento: con l’avanzare dell’età la nostra pelle è soggetta alla formazione di radicali liberi anche per via di cattive abitudini adottate in gioventù. Tra queste: alimentazione scorretta, fumo, esposizione ari raggi UV senza adeguata protezione. I radicali liberi, in ogni caso, sono un processo del tutto fisiologico correlato all’invecchiamento cutaneo che provoca un’alterazione nella produzione di melanina. Ciò provoca un anomalo accumulo di pigmento e dunque la formazione di macchie scure sulla pelle del viso e del corpo. Per contrastare la formazione dei radicali liberi è possibile ricorrere a creme antirughe specifiche, in particolare, quelle contenenti estratto di argirelina come MaxLift Night;
  • eccessiva esposizione al sole: la causa più comune dell’insorgere di macchie sulla pelle! Una scorretta esposizione ai raggi UV, nel corso della vita, provoca danni irreparabili, anche molto gravi, come la comparsa del melanoma. La luce solare genera un incremento della produzione di melanina che il nostro corpo utilizza per difendersi dai raggi UV, ma nei soggetti più predisposti è possibile che questa eccessiva produzione dia luogo a iperpigmentazione e dunque alla comparsa di macchie solari;
  • cambiamenti ormonali: le alterazioni ormonali influiscono anche sulla produzione e l’assorbimento della melanina. Spesso, infatti, le macchie compaiono sul viso e sul copro delle donne in menopausa e in gravidanza, in questo caso parliamo di cloasma e melasma. Le macchie cutanee possono comparire anche a seguito di terapie ormonali;
  • farmaci: diverse medicine possono provocare reazioni fotoallergiche se assunte o applicate prima di esporsi al sole. È il caso di alcuni farmaci non steroidei (antinfiammatori), antistaminici, antibiotici, psicofarmaci, contraccettivi orali, diuretici e antimicotici;
  • prodotti cosmetici aggressivi: alcuni cosmetici ad alto contenuto di oli o di profumo, possono causare reazioni cutanee soprattutto a seguito di esposizione ai raggi solari che provoca un aumento della produzione di melanina. Si raccomanda di non utilizzare cosmetici prima di esporsi al sole o comunque di scegliere prodotti privi di profumi, parabeni e altre sostanze comedogene più inclini a provocare reazioni cutanee.

Come dicevamo, le macchie cutanee possono essere causate anche da patologie più serie, come:

  • vitiligine
  • dermatite
  • psoriasi
  • diabete
  • melanoma
  • infezioni da fungo

Prima di procedere con qualunque terapia, è importante verificare l’origine e la tipologia delle vostre macchie.

Macchie della pelle: rimedi naturali

Macchie Viso

Per schiarire le macchie della pelle e attenuarne la pigmentazione, è possibile intervenire con alcuni rimedi fai da te. Per prima cosa, è improntate che introduciate nella vostra alimentazione cibi ricchi di vitamine A ed E molto utili per contrastare la formazione di radicali liberi e quindi anche l’insorgere di macchie sulla pelle.

La vitamina E è un antiossidante naturale presente in gran misura nelle mandorle, nei semi di girasole e nei broccoli. Carote, patate e spinaci sono invece ricchi di vitamina A. In generale, un’alimentazione ricca di acqua e fibre rappresenta un ottimo modo per contrastare i segni dell’invecchiamento cutaneo. Oltre a modificare l’alimentazione, è possibile attenuare le macchie cutanee con alcuni rimedi naturali, tra cui:

  • aceto di mele: molto utile per schiarire le macchie della pelle, grazie all’elevato contenuto di alfa-idrossiacidi (acidi della frutta), può essere diluito in acqua e poi applicato sulle zone da trattare con un batuffolo di cotone;
  • farina di avena: perfetta per preparare un impacco da applicare sul viso o sulle altre zone del corpo al fine di attenuare le macchie scure. Vi basterà mescolare un cucchiaino di farina d’avena, 1 cucchiaino di yogurt e aggiungere qualche goccia di limone. Applicate sulla pelle e lasciate agire per 15 minuti, poi risciacquate;
  • aloe vera: efficace per contrastare le macchie rosse della pelle o quelle causate dall’acne, l’aloe vera favorisce la rigenerazione dei tessuti cutanei. Se applicato ogni giorno per almeno un mese, il gel di aloe vera vi aiuterà ad attenuare significativamente le macchie della pelle;
  • succo di limone: ha ottime proprietà schiarenti. Applicate qualche goccia di succo di limone sulle macchie cutanee servendovi di un dischetto di cotone e lasciate agire per qualche minuto. In caso di pelle molto sensibile è possibile diluire le gocce in un po’ d’acqua.
  • amido di mais: mescolando un cucchiaino di amido di mais con il succo di mezzo limone e un cucchiaino d’acqua, si ottiene un composto schiarente molto efficace sulle macchie della pelle. Basterà applicarlo ogni giorno per 15 minuti.

Ricordate che per prevenire la formazione delle macchie, soprattutto quelle scure, è fondamentale proteggere la pelle dall’azione dei raggi UV nel corso di tutta la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *