Speciale Vacanze: 5 buone abitudini per mantenere la linea

Ritenzione idrica: alimentazione e rimedi naturali per combatterla
27 Luglio 2016
Proteggere gli occhi dai Raggi UV
Raggi UV: come proteggere gli occhi?
1 Agosto 2016

Speciale Vacanze: 5 buone abitudini per mantenere la linea

Dieta Estiva

In vacanza rilassarsi è d’obbligo, anche solo per pochi giorni. Liberare la mente da ogni pensiero e godersi attimi di genuina spensieratezza è un toccasana per mente e corpo, ma non per questo è lecito trascurare le buone abitudini. D’estate è facile cedere alle tentazioni del palato e della sdraio che però rischiano di mettere a repentaglio la silhouette. Arrivare preparati alla prova costume ha richiesto non pochi sacrifici, perché gettare tutto alle ortiche?

Tenersi in forma anche in vacanza è importante soprattutto se, a settembre, si vogliono evitare ulteriori sacrifici per rientrare nei jeans o negli outfit da lavoro. In fondo, basta solo adottare alcune sane abitudini e dedicarsi a un po’ di attività fisica. Oltre all’esercizio, un’alimentazione equilibrata e qualche piccolo accorgimento, vi aiuteranno a mantenere la linea in vista del rientro in città.

Disciplina!

In vacanza, accantonare le regole della routine quotidiana è necessario per rigenerarsi ma attenzione a non lasciarsi andare alle cattive abitudini. Un po’ di disciplina è fondamentale per preservare il benessere e la salute del corpo. L’acqua, per esempio, non deve essere sostituita con altre bevande magari gassate o molto zuccherate, in alternativa preferite centrifugati di frutta, tisane fredde o gustose acque aromatizzate, ma senza zucchero. Gli spuntini devono essere salutari, non grassi o troppo salati.

Per garantire il giusto apporto di fibre e di vitamine, molto importanti soprattutto quando si suda e si è esposti alle alte temperature, frutta e verdura non devono mai mancare nel vostro frigo. Oltre ad assicurare una corretta regolarità intestinale, vi aiuteranno a ottenere un’abbronzatura più intensa e duratura.

Spuntini

Come saprete, gli spuntini tra un pasto e l’altro sono fondamentali per evitare le grandi abbuffate, inoltre, sono consigliati anche in caso di gastrite o altri problemi allo stomaco. Stare digiuni troppo a lungo può causare non pochi disturbi e, naturalmente, vi farà arrivare troppo affamati ai pasti.

Molto probabilmente, durante l’anno, sarete abituati a fare qualche spuntino nel corso della giornata, perché perdere questa buona abitudine in vacanza? Se siete al mare, prediligete alimenti a base di acqua e fibre. Frutta e verdura sono perfetti anche per integrare i sali minerali persi con la sudorazione. Attenzione a non cedere alla tentazione di spuntini “sfiziosi” solitamente poco sani come patatine e snack salati ricchi di grassi che oltre a mettere in pericolo la linea, favoriscono la ritenzione idrica e quindi il gonfiore.

Attività fisica

Sport Estivi

Vi abbiamo già parlato degli esercizi da fare in spiaggia ideali per mantenersi tonici e attivi. Per non vanificare gli effetti di un anno di palestra e di sacrifici, è fondamentale che vi dedichiate a un po’ di attività fisica, bastano pochi minuti al giorno e non è necessario che vi sforziate troppo, è sufficiente anche una lunga passeggiata sulla battigia (se siete al mare), una bella nuotata ogni giorno, qualche sport di squadra divertente come il beach volley o i racchettoni. Se siete particolarmente sportivi, cercate di dedicarvi a un’attività fisica costante tenendo sempre allenti gli addominali, ma anche glutei e cosce, in questo coso lo squat è perfetto. Insomma, ogni scusa è buona per muoversi un po’!

L’importanza dei tre pasti

In vacanza i ritmi sono molto diversi rispetto al resto dell’anno, spesso si va a dormire a notte fonde e ci si sveglia tardi, ma non per questo i pasti devono risentirne. Cercate di abituarvi ai nuovi orari e quindi di mantenere le bone abitudini alimentari anche in vacanza. Per cui, anche se vi svegliate quando il sole è già alto, non saltate mai la prima colazione, il pasto più importante della giornata, la stessa cosa vale per il pranzo. Con il caldo e con i ritmi alternati, è possibile cedere alla tentazione di non pranzare o comunque di preferire qualche spuntino leggero in sostituzione del pasto vero e proprio. Ricordate però che saltare i pasti è altamente dannoso, non solo per la salute generale dell’organismo ma anche per la linea! Il metabolismo, sentendosi privato di un pasto importante, innesca dei meccanismi di compensazione e quindi subisce un rallentamento per preservare le scorte di sostanze nutritive utili alla sopravvivenza. Quando finalmente metterete qualcosa sotto i denti, il cibo verrà smaltito molto più lentamente con un conseguente aumento della massa grassa. Per non parlare delle abbuffate cui si va incontro saltando uno o più pasti.

Alimentazione sana

Come dicevamo, è necessario che i pasti siano regolari e salutari. Vietato pranzare con un gelato o con una porzione di frutta! Il nostro copro, soprattutto d’estate, necessita anche di altre sostanze nutritive, quindi l’alimentazione deve essere sempre varia per garantire all’organismo il giusto apporto di grassi (buoni), vitamine, fibre, proteine e carboidrati. Pranzare con un gelato non è quindi la soluzione migliore anche perché, dopo un’ora, sarete più affamanti di prima e il rischio grandi abbuffate è sempre dietro l’angolo. Non è necessario dedicarsi alla preparazione di luculliani banchetti, un’insalata di farro o di riso integrale con una buona dose di verdure sono il pranzo ideale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *