Depilazione per le vacanze, quale preferire?

Black Waxing
Black Waxing, la cera nera per la depilazione indolore
5 Luglio 2017
Hairplus Complex
Hairplus Complex: combatte la calvizie e rende i capelli forti
7 Luglio 2017

Depilazione per le vacanze, quale preferire?

Metodi depilazione

 

Le vacanze sono ormai alle porte e siete pronte a sfoggiare costumi e parei, prima di partire però rimane una cosa da fare, ovvero la depilazione! Quale scegliere in vista delle vacanze? Ceretta, epilatori elettrici, rasoi? In questo articolo cerchiamo di capire pro e contro dei metodi di depilazione più diffusi per prepararsi al meglio a vivere l’estate senza doversi preoccupare dei peli superflui!

Diversi metodi per la depilazione, quale scegliere?

La scelta dei metodi per la depilazione è davvero ampia, si passa infatti da cere a caldo fatte dall’estetista ma anche in casa, a epilatori elettrici, rasoi usa e getta, cere orientali, strisce depilatorie preconfezionate e creme depilatorie. Ma quali sono le differenze e i benefici di questi metodi?

Ceretta: pro e contro

La ceretta è un metodo per la depilazione molto diffuso e consiste nello strappare i peli alla radice attraverso una cera a calda e delle strisce. Questo metodo può essere fatto in casa o più comunemente presso i centri estetici. I pro della ceretta è sicuramente la durata dell’epilazione, la cera infatti strappa la radice del pelo e ne ritarda la ricrescita. Per contro c’è l’aspetto doloroso dell’operazione, gli arrossamenti cutanei e il costo se si sceglie di farlo dall’estetista, se si sceglie invece di fare la ceretta a casa si rischia di non riuscire a strappare tutti i peli (per esempio sul retro di gambe e cosce) e di non poter fare da soli la zona inguine.

Epilatori: pro e contro

Come la ceretta, gli epilatori elettrici strappano il pelo alla radice e ne ritardano la ricrescita, anche in questo caso però il rischio è quello di avere irritazioni e che si formino dei peli incarniti che possono dare origini ad infezioni soprattutto nella zona inguine e sotto le ascelle, parti molto delicate e che andrebbero trattate con molta cura. L’epilatore può anche essere portato in viaggio ma non può essere utilizzato sui peli corti, questo significa che per parecchi giorni dovrete aspettare che i peli ricrescano prima di poterli togliere nuovamente.

Rasoi usa e getta: pro e contro

Il rasoio usa e getta o la versione con le lamette intercambiabili sono molto diffusi per via della loro estrema praticità, basta infatti una passata e i peli spariscono. I contro? I peli crescono molto velocemente e diventano sempre più duri perché il rasoio taglia il pelo, non ne estirpa la radice, ed è quindi necessario usarlo ogni due giorni. Il consiglio per chi utilizza il rasoio è quello di farlo sotto la doccia, quando la pelle è bagnata e soprattutto di utilizzare la schiuma da barba per la zona ascelle, onde evitare di creare lesioni alla pelle e infezioni. È consigliabile anche disinfettare la lametta prima di ogni utilizzo.

Creme depilatorie: pro e contro

La crema depilatoria è un altro metodo per la depilazione molto diffuso in quanto è molto pratica e più economica rispetto alla ceretta oltre che meno dolorosa. La crema depilatoria infatti non strappa la radice dei peli, per questo non fa male, ma si limita ad eliminare i peli in superficie. L’effetto della crema depilatoria dura di più rispetto a quello del rasoio e questo la rende una buona via di mezzo tra cerette e rasoio. Per usare la crema depilatoria si consiglia di applicarla sulla pelle asciutta e seguire le istruzioni relative all’applicazione.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *